bordura

bor||ra
s.f.
1672 nell'accez. 5; dal fr. bordure, der. di border “bordare”.


CO
1. orlo di una tovaglia, di un lenzuolo, di una pezza di stoffa, ecc.: bordura di pizzo, di velluto
2. margine ornamentale di un’aiuola; bordura viva, fatta di fiori o piante basse; bordura morta, di rete metallica, pietre o cemento
3. TS gastr. decorazione disposta attorno a una vivanda: bordura di purè, di panna montata
4. TS arte motivo che incornicia la parte centrale di un arazzo
5. TS arald. pezza onorevole lungo il margine interno di uno scudo

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità