botte

bót|te
s.f.
1238; lat. tardo bŭtte(m), di orig. incerta, cfr. gr. boûtis, boûttis “recipiente a forma di tronco di cono”.


AD
1. recipiente a forma di cilindro bombato nella parte centrale, fatto di doghe di legno strette da cerchi di metallo e chiuso da due fondi circolari, usato per la conservazione e il trasporto di liquidi o altri prodotti: botte da vino, botte delle olive, spillare il vino dalla botte | quantità di prodotto contenuta in tale recipiente: l’osteria smercia due botti di vino al mese | estens., grande quantità di liquidi, di bevande: avrà bevuto una botte d’acqua
2. fig., persona molto grassa
3. TS venat. appostamento galleggiante di forma simile a tale recipiente, usato per la caccia nelle paludi
4. TS mar. tipo di coffa posta sull’albero di trinchetto | in alcune golette, vela quadra portata dall’albero di trinchetto
5. DI roman., botticella
6. TS teatr. => tamburo
7. TS metrol. antica unità di misura per liquidi, diversa a seconda delle regioni
8. TS metrol. antica unità di peso, corrispondente a una tonnellata

Polirematiche

carro botte
loc.s.m.
BU
mezzo stradale o ferroviario per il trasporto di liquidi
dare un colpo al cerchio e uno alla botte
loc.v.
CO
cercare di destreggiarsi senza scontentare nessuno
in una botte di ferro
loc.avv.
CO
fig., posizione, situazione sicura, protetta: essere, stare, mettersi, sentirsi in una botte di ferro.
sedile della botte
loc.s.m.
CO
il sostegno su cui poggia la botte
volta a botte
loc.s.f.
TS arch.
v. a forma di semicilindro, originata da una retta che si muove parallelamente a se stessa toccando con un punto sempre la stessa curva
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità