buccia

bùc|cia
s.f.
sec. XIII; etim. incerta.

AD
1. AD rivestimento esterno protettivo di frutti, tuberi e sim.: buccia di mela, di patata; togliere la buccia, mangiare un frutto con la buccia | sottile pellicola che riveste il seme di alcuni frutti | corteccia giovane e molle delle piante
2. CO fam., pellicola o crosta che riveste alcuni tipi di formaggi e insaccati: la buccia del salame
3a. BU epidermide di alcuni animali, spec. rettili
3b. BU scherz., pelle; avere la buccia dura, essere di buccia dura, essere resistente alle fatiche, alle avversità | fig., vita: rimetterci, salvare la buccia
4. BU aspetto esteriore, esteriorità

Polirematiche

a buccia d’arancia
loc.agg.inv.
CO
1. di pelle, che presenta pori particolarmente dilatati e infossati o, anche, antiestetici rigonfiamenti adiposi tipici della cellulite
2. di verniciatura, che rende la superficie scabra, ruvida
buccia di banana
loc.s.f.
CO
imprevisto di più o meno grave entità, che provoca un danno, una perdita: il ministro è scivolato sulla buccia di banana di uno scandalo.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità