buonanotte

buo|na|nòt|te
inter.
1348-53; dalla loc. buona notte.

AU
1. saluto o augurio che ci si scambia prima di andare a dormire o a tarda notte (accorc. ’notte): buonanotte e buon riposo!, vado a dormire, buonanotte a tutti! | anche s.f.inv.: dare, augurare la buonanotte a qcn.
2. scherz., con riferimento a qcs. che si è volutamente abbandonato o che si conclude drasticamente: per l’esame leggerò un solo libro e buonanotte; lo hanno licenziato e buonanotte | spec. per esprimere scetticismo: «Per l’esame dovresti leggere sei libri» «Sì, buonanotte!»

Polirematiche

bacio della buonanotte
loc.s.m.
CO
b. che ci si scambia spec. in famiglia prima di andare a dormire
buonanotte ai suonatori
loc.inter.
CO
per indicare qcs. che si tronca bruscamente: se n’è andato, e buonanotte ai suonatori
buonanotte al secchio
loc.inter.
CO
buonanotte ai suonatori.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità