1cancello

can|cél|lo
s.m.
sec. XIII; lat. cancĕllo(s) pl. “grata, cancellata, barriera”, dim. di cancer forma parallela a carcer “sbarra, graticcio, carcere”.


1. AU struttura verticale mobile costituita da elementi di ferro, legno e sim., posta a chiusura di entrate o passaggi: il cancello della villa, del giardino
2a. CO estens., ciascuno dei passaggi di un casello autostradale
2b. CO in un aeroporto, gate
3. TS arald. in uno stemma, figura formata da sbarre incrociate
4. TS equit. ostacolo costituito da stecche verticali tenute ferme da traverse
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità