carampana

ca|ram||na
s.f.
1908; etim. incerta, forse dal rione veneziano delle Carampane, da Ca’ Rampani, sede delle pubbliche prostitute, cfr. anche venez. carampia “vecchia”.

RE sett.
donna brutta e vecchia o anche volgare e sguaiata
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità