cascata

ca|scà|ta
s.f.
av. 1494; der. di cascare con -ata.


1. AD salto di un torrente o di un fiume dovuto a dislivello naturale o artificiale del terreno (abbr. casc.) | ciò che si presenta in forma simile; cascata di seracchi: caduta continuata di seracchi in un ghiacciaio, lungo un piano inclinato abbastanza esteso
2. CO ornamento, acconciatura, guarnizione di foggia morbida e ricadente: una cascata di fiori; cascata di perle, per indicare enfaticamente una collana di perle che forma due o più giri intorno al collo
3. CO fig., serie copiosa e inarrestabile: una cascata di risate
4. BU caduta, capitombolo

Polirematiche

a cascata
loc.agg.inv.
loc.avv.
1. loc.agg.inv. CO di eventi che si susseguono l’uno all’altro | loc.avv., in successione, in serie
2. loc.agg.inv., loc.avv. TS fis., elettron. => in cascata
in cascata
loc.agg.inv.
loc.avv.
1. loc.agg.inv. TS fis. di fenomeni e processi in cui si verificano eventi in successione: protoni, fotoni in cascata
2. loc.agg.inv., loc.avv. TS elettron. di collegamenti di macchine, di dispositivi, di componenti e sim.: in serie: condensatori in cascata, collegare in cascata
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità