cenacolo

ce||co|lo
s.m.
av. 1342; dal lat. cenacŭlu(m), der. di cena “pranzo, pasto principale della giornata”; nell’accez. 3 cfr. fr. cénacle.


1. TS arch. nell’antichità classica, stanza di un’abitazione in cui si consumavano i pasti
2. CO per anton., stanza in cui Gesù consumò l’ultima cena con gli apostoli | TS arte dipinto raffigurante tale episodio: cenacolo vinciano
3. CO fig., riunione di artisti o di intellettuali che condividono lo stesso progetto culturale | estens., luogo in cui tali persone si radunano
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità