chiusura

chiu||ra
s.f.
1310-12; lat. mediev. clusūra(m), var. del tardo clausura, v. anche chiudere e cfr. clausura.


AU
1a. il chiudere, il chiudersi e il loro risultato: chiusura di una porta, di un cancello
1b. conclusione, termine: la chiusura di un dibattito, di un discorso
1c. cessazione di un’attività commerciale, interruzione di un servizio: chiusura per fallimento, per ferie, per lutto; l’orario di chiusura del museo è alle 17, il giorno di chiusura è il lunedì
2a. dispositivo che permette di chiudere: chiusura a saracinesca, a scatto, chiusura automatica, elettrica, ermetica
2b. TS arm. nelle armi da fuoco portatili, il congegno mobile che ottura la culatta
3. AU condizione di isolamento politico, sociale, culturale di uno stato nei confronti di altri paesi
4. AU incapacità di comprendere e accettare nuove proposte, idee e sim.: chiusura mentale
5. TS polit. rifiuto di collaborazione o dialogo verso partiti o correnti politiche avversarie
6. TS geom. l’insieme che si ottiene da un altro aggiungendovi la sua frontiera | operazione che esegue il passaggio da un insieme all’altro
7. TS fon. posizione dell’apparato di fonazione che impedisce il passaggio dell’aria | caratteristica delle articolazioni foniche prodotte in tal caso: in italiano la u e la i sono le vocali di massima chiusura
8. TS giochi in alcuni giochi di carte, come ad es. il ramino, punteggio o combinazione necessaria che permette di chiudere il gioco: avere la chiusura in mano

Polirematiche

bilancio di chiusura
loc.s.m.
TS rag.
b. che si esegue il 31 dicembre per chiudere la gestione dell’anno lavorativo passato
chiusura centralizzata
loc.s.f.
TS autom.
c. che permette il bloccaggio simultaneo delle portiere di un’autovettura
chiusura dei conti
loc.s.f.
TS rag.
operazione di calcolo per rilevare il reddito di un esercizio
chiusura del giornale
loc.s.f.
TS giorn.
conclusione dell’impaginazione prima che il giornale vada in macchina
chiusura di borsa
loc.s.f.
TS fin.
fase conclusiva di una seduta di borsa
chiusura di sicurezza
loc.s.f.
CO
c. con speciale serratura a segreto
chiusura di un dittongo
loc.s.f.
TS fon.
=> monottongazione
chiusura lampo
loc.s.f.
CO
cerniera lampo
in chiusura
loc.avv.
CO
alla fine: in chiusura il romanzo assume toni epici.
posizione di chiusura
loc.s.f.
TS fon.
p. della glottide che si occlude completamente, impedendo il passaggio dell’aria e producendo l’articolazione di un’occlusiva glottidale sorda
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità