circolazione

cir|co|la|zió|ne
s.f.
1304-08; dal lat. circulatiōne(m) “giro”, v. anche 2circolare.


AU
1. il circolare, il muoversi, lo spostarsi, spec. di pedoni, veicoli e sim.: circolazione stradale, il movimento complessivo di veicoli e pedoni per le strade; circolazione aerea, il movimento di aeromobili in volo e alla superficie regolato da apposite disposizioni; circolazione marittima, il movimento di navi e natanti sul mare | divieto di circolazione, proibizione per i veicoli di transitare in determinate strade
2. il diffondersi di idee, informazioni, notizie e sim.: la circolazione di nuove idee
3. di liquidi e fluidi, lo scorrere in circolo: la circolazione dell’acqua nel termosifone | TS fisiol. di liquidi fisiologici, il fluire secondo un percorso circolare all’interno dell’organismo: circolazione sanguigna, circolazione linfatica | TS bot. il fluire dei liquidi nutrizionali nei tessuti vegetali
4a. TS econ. => circolazione monetaria
4b. TS econ. corso legale di una moneta
5. TS sport nella scherma, azione che consiste nell’eseguire una finta e quindi una cavazione per eludere una parata di contro dell’avversario
6. TS mat. => circuitazione

Polirematiche

carta di circolazione
loc.s.f.
TS burocr.
=> libretto di circolazione
circolazione arteriosa
loc.s.f.
TS fisiol.
passaggio del sangue dal ventricolo sinistro del cuore ai grandi vasi e, attraverso vasi sempre più piccoli, ai capillari arteriosi
circolazione atmosferica
loc.s.f.
TS meteor.
il continuo spostamento di masse d’aria causato dalla variazione della pressione e della temperatura
circolazione capillare
loc.s.f.
TS fisiol.
il percorso del sangue attraverso i capillari arteriosi e venosi
circolazione dell’aria
loc.s.f.
TS meteor.
=> circolazione atmosferica
circolazione extracorporea
loc.s.f.
TS chir.
metodo usato negli interventi a cuore aperto o in complesse operazioni polmonari, che consiste nel derivare il sangue dalle vene cave per reimmetterlo, dopo ossigenazione artificiale, nella rete arteriosa generale tramite appositi macchinari
circolazione monetaria
loc.s.f.
TS econ.
il movimento di valuta e beni che accompagna le attività di scambio
circolazione periferica
loc.s.f.
TS fisiol.
quella che avviene negli organi corporei periferici, nelle arterie e nelle vene di piccolo calibro, e nei capillari
circolazione polmonare
loc.s.f.
TS fisiol.
c. del sangue dal ventricolo destro del cuore all’atrio sinistro attraverso le arterie e le vene polmonari.
coefficiente di circolazione
loc.s.m.
TS econ.
c. che moltiplicato per la quantità dei beni o delle monete dà il numero delle volte in cui la quantità fisica viene scambiata
libertà di circolazione
loc.s.f.inv.
TS dir.
diritto dei cittadini, sancito dalla costituzione, di potersi muovere liberamente all’interno e all’esterno dello stato
libretto di circolazione
loc.s.m.
CO
documento che autorizza la circolazione di un veicolo a motore
mettere in circolazione
loc.v.
1. TS econ. dare corso legale a monete, banconote e sim.
2. CO estens., far circolare: mettere in circolazione nuovi prodotti; fig., diffondere: mettere in circolazione notizie false
moneta in circolazione
loc.s.f.
TS econ.
l’insieme delle banconote, delle monete metalliche e sim., in circolazione in un dato paese in un dato momento
sparire dalla circolazione
loc.v.
CO
1. di qcn., rendersi irreperibile
2. di qcs., non essere più in commercio, essere ormai introvabile e sim.
targa di circolazione
loc.s.f.
CO
in un veicolo, lastra su cui sono scritti i dati di immatricolazione
tassa di circolazione
loc.s.f.
CO
t. che si pagava per far circolare un veicolo a motore, sostituita dalla tassa di possesso
togliere dalla circolazione
loc.v.
CO
1. di prodotto e sim., eliminare dal mercato
2. togliere di mezzo
velocità di circolazione
loc.s.f.
TS econ.
numero medio di volte in cui l’unità monetaria viene usata in un dato periodo di tempo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.