clone

cló|ne
s.m.
1934; dall’ingl. clon o clone, dal gr. klṒn, klōnós “ramo, germoglio”.


1. TS biol., genet. insieme dei discendenti aventi genotipo uguale ottenuti da un unico individuo omozigote, costituito perlopiù da popolazioni cellulari ottenute a partire da una sola cellula
2. TS inform. estens., prodotto informatico a basso costo, spec. di hardware, che riproduce esattamente un prodotto di marca: clone di assemblaggio
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.