compensazione

com|pen|sa|zió|ne
s.f.
av. 1332; dal lat. compensatiōne(m), v. anche compensare.


1. CO il compensare, il compensarsi e il loro risultato; ristabilimento di un equilibrio: compensazione della pressione, compensazione cardiaca, legge di compensazione
2. TS dir. forma di estinzione delle obbligazioni che si ha quando due individui sono reciprocamente debitori per quantità corrispondenti
3. TS fis. il ristabilire un equilibrio meccanico, uno stato magnetico e sim., contrapponendo alle cause che lo turbano altre cause che ne annullano gli effetti
4. TS sport negli sport subacquei, operazione effettuata in immersione per eguagliare la pressione interna a quella che l’acqua esercita sulla membrana del timpano

Polirematiche

accordo di compensazione
loc.s.m.
TS econ.
a. con cui due o più stati regolano la compensazione dei debiti e dei crediti provocati dai loro rapporti commerciali
aletta di compensazione
loc.s.f.
TS aer.
→ compensatore
camera di compensazione
loc.s.f.
TS banc.
istituzione gestita da un grande organismo bancario per facilitare la liquidazione delle posizioni creditorie e debitorie tra istituti di credito, tramite compensazione di debiti e crediti corrispettivi, senza movimenti di denaro
corrente di compensazione
loc.s.f.
TS geogr.
c. marina o fluviale che si manifesta ai due lati di una corrente principale e ne compensa gli asporti di masse acquee
meccanismo di compensazione
loc.s.m.
TS psic.
reazione psichica spec. inconscia, con cui un individuo tende a compensare la sua inferiorità, reale o presunta, nei confronti dell’ambiente circostante
stanza di compensazione
loc.s.f.
TS banc.
=> camera di compensazione.
tasso di compensazione
loc.s.m.
TS fin.
cambio base che regola i rapporti di debito e credito sull’estero in regime di compensazione generale o singola
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.