compositoio

com|po|ṣi||io
s.m.
1681; der. di comporre, cfr. sup. lat. compositum, con -toio.


TS tipogr. attrezzo costituito da una lamina metallica a L su cui il compositore allinea i caratteri per formare le linee | nelle macchine compositrici, piano su cui si allineano i caratteri o le matrici
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.