concilio

con||lio
s.m.
av. 1313; dal lat. concĭlĭu(m), comp. di con- “assieme, con” e del tema di calāre “chiamare, convocare”.


1. TS eccl. assemblea di vescovi riuniti per discutere questioni in materia di fede, costumi e disciplina del clero
2. CO estens., scherz., riunione, spec. segreta, fatta con ostentazione di grande serietà: gli studenti, riuniti in concilio, complottavano contro il preside
3. LE solenne adunanza: con questi e altri detti accortamente | l’Ispano persuader vuol nel concilio (Ariosto); beato concilio (Dante), adunanza degli spiriti beati in Paradiso
4. TS stor. in Roma antica, assemblea: concilio della plebe, degli alleati

Polirematiche

concilio ecumenico
loc.s.m.
TS eccl.
c. presieduto dal papa, a cui partecipano i vescovi di tutto il mondo per discutere su fondamentali problemi dottrinari e disciplinari
concilio particolare
loc.s.m.
TS eccl.
c. dei vescovi di una determinata regione
concilio plenario
loc.s.m.
TS eccl.
c. dei vescovi di più province, convocato con l’autorizzazione del papa e presieduto da un suo legato
concilio provinciale
loc.s.m.
TS eccl.
c. di tutti i vescovi di una provincia, convocato e presieduto dall’arcivescovo che è a capo della provincia stessa
concilio universale
loc.s.m.
TS eccl.
=> concilio ecumenico.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.