continuazione

con|ti|nu|a|zió|ne
s.f.
sec. XIV; dal lat. continuatiōne(m), v. anche continuare.


AU il continuare e il suo risultato: la continuazione del corso di studi | estens., ciò che costituisce il seguito, la prosecuzione di quanto precede o è stato fatto: la continuazione della via

Polirematiche

continuazione del reato
loc.s.f.
TS dir.
condizione che si verifica quando si commettono, in diversi momenti, molteplici violazioni di legge in esecuzione a un uguale proposito criminoso
in continuazione
loc.avv.
CO
senza interruzione, di continuo: studiare, parlare in continuazione
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.