contro-

cón|tro–
pref.
da 1contro.


1. contrasto, opposizione, usato produttivamente davanti a sostantivi, aggettivi, verbi | davanti a sostantivi può indicare un’azione contraria ma dello stesso tipo di quella indicata dal sostantivo di base: contrattacco, controspionaggio; reazione, replica: controproposta; annullamento, modificazione: contrordine; movimento, direzione in senso contrario: controcorrente; tendenza, posizione contraria a quella ufficiale, dominante: controinformazione, contropotere; verifica, riscontro: contrappello, contromarca; scambio, sostituzione: controfigura; rinforzo, aggiunta: controcassa, controfinestra | non è molto usato davanti ad aggettivi: controintuitivo, e verbi: controbattere, controindicare
2. TS mus. premesso a sostantivi, indica suono o voce più grave: contralto, controfagotto
3. TS mar. premesso a sostantivi, indica le vele più alte e più piccole: controfiocco, controranda
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.