cosicché

co|sic|ché
cong.
ca. 1300; dalla loc. così che.


CO
1. in conseguenza di ciò, perciò; in modo che (introduce una prop. consecutiva o conclusiva, spec. con il verbo all’indicativo): mi sono alzato tardi cosicché ho perso il treno, partì all’improvviso, cosicché non lo vidi più
2. ass., in espressioni interrogative: allora, dunque: cosicché come è andata a finire?
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.