decente

de|cèn|te
agg.
av. 1348; dal lat. dĕcĕnte(m), p.pres. di decēre “essere conveniente, adatto”.

CO
1a. che è conforme al decoro, alla dignità, al pudore, alla convenienza: un abito decente, un comportamento poco decente | pulito, decoroso anche se modesto: un locale, una pensione decente, la stanza ha un aspetto decente
1b. adeguato alle aspettative, alle esigenze: vitto, trattamento, compenso decente; accettabile: uno straniero che si esprime in un italiano decente, sufficientemente comprensibile
2. LE adatto, proporzionato: pervenimmo in un bellissimo prato di grandezza decente a quel giardino (Boccaccio)
3. LE grazioso e leggiadro, elegante: a le decenti Cariti, | ecco, tre nappi io vuoto (Carducci)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità