delegazione

de|le|ga|zió|ne
s.f.
av. 1540; dal lat. delegatiōne(m), v. anche delegare.

AD
1. CO il delegare e il suo risultato
2. TS dir.civ. negozio giuridico con cui si modifica un rapporto obbligatorio, permettendo per es. a un debitore di assegnare al suo creditore un nuovo debitore che si impegna in sua vece
3. CO ufficio e autorità di delegato | circoscrizione territoriale in cui un delegato svolge il suo compito | sede di un ufficio amministrativo delegato
4. CO gruppo di persone, ente o organo, con funzioni di rappresentanza, spec. diplomatica o sindacale: la delegazione del comune, inviare una delegazione, saremo presenti con la nostra delegazione, andare in delegazione

Polirematiche

delegazione comunale
loc.s.f.
TS ammin.
=> delegazione del comune
delegazione del comune
loc.s.f.
TS ammin.
ognuna delle zone in cui è suddiviso il territorio di un grande comune per scopi organizzativi e per il decentramento dei poteri e dei servizi
delegazione legislativa
loc.s.f.
TS dir.
atto con cui il parlamento trasferisce al potere esecutivo l’esercizio della potestà legislativa di cui è rimasto titolare | estens., il trasferimento stesso.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità