denominatore

de|no|mi|na||re
agg., s.m.
sec. XIV; dal lat. denominatōre(m), v. anche denominare.


1. agg., s.m. OB che, chi denomina
2. s.m. TS mat. numero posto al di sotto del segno di frazione che indica in quante parti viene divisa l’unità

Polirematiche

denominatore comune
loc.s.m.
TS mat.
multiplo comune dei denominatori di due o più frazioni | CO estens., elemento di affinità o convergenza fra cose, concetti o entità differenti: i programmi dei due partiti hanno come denominatore comune la lotta all’evasione fiscale.
minimo comun denominatore
loc.s.m.
TS mat.
il numero più piccolo che è multiplo comune dei denominatori di due o più frazioni
ridurre al minimo comun denominatore
loc.v.
TS mat.
semplificare una frazione in modo che il denominatore sia il minimo multiplo tra quelli dati
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità