deprecare

de|pre||re
v.tr.
ca. 1325 nell'accez. 2; dal lat. dēprĕcāri “pregare insistentemente”, comp. di de-, con valore raff., e precāri “pregare”.


1. CO disapprovare, biasimare: deprecare l’atteggiamento di qcn., un comportamento
2. LE pregare per scongiurare un pericolo: e te, o padre Fiume, | deprecaron (D’Annunzio)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità