deturpare

de|tur||re
v.tr.
av. 1306; dal lat. detŭrpāre, comp. di de- con valore raff., e turpāre “imbrattare”.


CO rendere brutto, deformare qcs. o qcn.: le cicatrici le deturpano il volto, i vandali hanno deturpato la statua, i palazzi deturpano il paesaggio | fig., corrompere le istituzioni, il senso morale, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità