dimenticare

di|men|ti||re
v.tr.
2ª metà XIII sec; dal lat. tardo demĕntĭcāre, v. anche mente.

FO
FO (io diméntico)
1. non ricordare: ho dimenticato il suo nome, non dimenticare le mie parole, non dimenticare di venirmi a trovare
2. estens., privare qcn. del proprio affetto, delle proprie cure: ha dimenticato i genitori, è stato dimenticato dagli amici | trascurare: dimenticare i propri obblighi
3. non tenere in considerazione, non fare caso spec. a un torto, a un’offesa: ho dimenticato le tue scortesie; anche ass.: abbiamo già dimenticato
4. abbandonare, lasciare qcs. in un luogo per negligenza, per disattenzione; non portare con sé: ha dimenticato il portafoglio a casa; dimenticare il cappello, il bastone, la sciarpa, i guanti, ecc.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità