diminuzione

di|mi|nu|zió|ne
s.f.
2ª metà XIII sec; dal lat. diminutiōne(m), v. anche diminuire.


1. CO riduzione di quantità, di numero, di importanza, di dimensioni: la temperatura è in diminuzione, le vendite hanno subito una diminuzione
2a. TS mus. procedimento contrappuntistico consistente nella ripetizione, nel corso di una composizione, di un tema o un motivo con le note diminuite rispetto alla prima esposizione
2b. TS mus. sostituzione, a scopo ornamentale, delle note di un punto di un brano con altre di inferiore durata
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità