disperare

di|spe||re
v.tr. e intr.
av. 1250; dal lat. despērāre, v. anche 1sperare.


AU 

1. v.tr. AU non sperare più (seguito da una subordinata): disperava di riuscire a convincerlo; dispero che possa correggersi; anche ass.: non disperare, tutto si risolverà | LE con il complemento oggetto: con quel suono | di cui le Piche misere sentiro | lo colpo tal, che disperar perdono (Dante)
2. v.intr. (avereAU perdere del tutto la speranza in qcs.: disperare della vittoria, nell’avvenire


Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità