effetto

ef|fèt|to
s.m.
av. 1292; dal lat. effĕctu(m), p.pass. di efficĕre “produrre”, comp. di ex- “fuori, da” e facĕre “fare”; nell’accez. 4 cfr. fr. effet; nelle accez. 5,9 cfr. fr. effets.


FO
1. evento, fenomeno inteso come prodotto di una causa; conseguenza, risultato di un’azione: gli effetti del caldo, dell’inquinamento; il suo interessamento non ha avuto alcun effetto
2. finalità, scopo: mirare a un determinato effetto | spec. nel linguaggio giuridico: efficacia: provvedimento a, con effetto retroattivo, immediato, a termine; ha effetto a partire da domani; valido a tutti gli effetti, per ogni campo di applicazione
3. CO compimento, realizzazione: dare effetto a qcs.; mettere qcs. a effetto, porre qcs. in effetto, realizzarlo, venire a effetto, realizzarsi
4. FO impressione: fare effetto, molto effetto, un grande effetto su, a qcn., fare un bell’effetto | procedimento, invenzione o fenomeno naturale che determina nell’osservatore impressioni particolari: effetto di luce; effetto acustico, sonoro, ottico, suono o immagine che fa apparire qcs. diversa da come è realmente | funziona da aggettivogeno: tessuto sintetico effetto seta
5. TS burocr. al pl., insieme di oggetti d’uso, vestiti e sim.: effetti personali, mettere i propri effetti in una valigia
6. LE motivo, ragione: quel del suo temere ha degno effetto (Petrarca)
7. TS sport rotazione impressa alla palla colpendola di taglio per farle compiere una traiettoria curva: calcio con effetto a rientrare, tirare a effetto
8a. OB TS scient. lavoro prodotto da una macchina
8b. TS scient. gener. seguito dal nome dello scopritore o di ciò a cui si applica, fenomeno spiegabile in modo univoco e specifico: effetto barometrico, effetto Gunn
9. TS fin. => titolo

Polirematiche

a effetto
loc.agg.inv.
loc.avv.
1. loc.agg.inv. CO che è efficace, che colpisce subito anche se per poco tempo: una scena, un film a effetto; una battuta a sicuro effetto
2. loc.agg.inv. TS sport che fa assumere alla palla una traiettoria particolare: tiro, calcio, lancio a effetto
3. loc.avv. CO in esecuzione, a buon esito; mandare, recare a effetto, compiere, eseguire; mandare a effetto un progetto, realizzarlo
a tutti gli effetti
loc.avv.
CO
da ogni punto di vista, in ogni aspetto, in tutte le sue funzioni: ormai è medico a tutti gli effetti | pienamente, completamente: una norma valida a tutti gli effetti
di effetto
loc.agg.inv.
CO
loc.avv. CO a effetto
effetto boomerang
loc.s.m.
CO
il ritorcersi negativamente di una situazione su chi l’ha prodotta | TS pubbl. e. negativo che una campagna pubblicitaria può provocare rispetto agli obiettivi che un’azienda si era prefissata
effetto di imitazione
loc.s.m.
TS econ.
influsso sui consumi da parte delle abitudini di amici, vicini ecc.
effetto di Keynes
loc.s.m.
TS econ.
conseguenza positiva dell’abbassamento dei prezzi sul tasso di interesse che stimolerebbe gli investimenti
effetto di Ricardo
loc.s.m.
TS econ.
e. di una variazione dei salari reali sulla combinazione ottimale di capitale e lavoro nella produzione
effetto Doppler
loc.s.m.
TS fis.
variazione apparente nella frequenza di onde sonore ed elettromagnetiche emesse da una sorgente che si muove rispetto a un osservatore
effetto Larsen
loc.s.m.
TS elettron.
in elettroacustica, fenomeno di reazione tra un elemento microfonico e il riproduttore sonoro cui questo è applicato, che dà luogo a distorsioni o sibili e si verifica quando le onde sonore emesse dal riproduttore sono nuovamente captate dal microfono
effetto neve
loc.s.m.
TS telev.
=> effetto sabbia
effetto notte
loc.s.m.
1. TS cinem. tecnica di ripresa che permette di filmare di giorno dando l’impressione che la scena si svolga di notte
2. TS elettr. errore in un rilevamento al radiogoniometro o nella rotta indicata da un radiofaro determinato da un cambio nella polarizzazione delle onde radio riflesse dalla ionosfera tra la trasmittente e la ricevente
effetto paperino
loc.s.m.
TS fis.
e. acustico per cui le voci, i rumori e i suoni vengono percepiti con un suono più stridulo e a una velocità maggiore di quanto non siano nella realtà perché propagati in un fluido che ne accelera la diffusione o perché riprodotti a velocità superiore a quella di registrazione
effetto pioggia
loc.s.m.
TS cinem.
=> pioggia
effetto placebo
loc.s.m.
TS farm.
influsso positivo di un placebo
effetto sabbia
loc.s.m.
TS telev.
disturbo dell’immagine televisiva, che risulta essere velata da una serie di piccoli punti bianchi, dovuto spec. alla scarsa capacità ricettiva dell’antenna
effetto serra
loc.s.m.
TS ecol.
aumento del riscaldamento della superficie terrestre dovuto al fatto che non tutte le radiazioni infrarosse da essa emesse riescono ad attraversare l’atmosfera ma vengono in parte assorbite da aeriformi come il vapore acqueo, l’anidride carbonica, il metano, ecc.
effetto speciale
loc.s.m.
TS cinem.
spec. al pl., tecnica di ripresa o accorgimento scenografico che crea immagini illusorie o alterate rispetto alla realtà
effetto termomeccanico
loc.s.m.
TS fis.
lieve aumento di temperatura dell’elio, che si verifica quando questo sia contenuto in un recipiente fornito di orifizi capillari
effetto valanga
loc.s.m.
CO
processo che si sviluppa aumentando in modo rapido e inarrestabile
in effetti
loc.avv.
CO
effettivamente
in effetto
loc.avv.
LE
var. => in effetti
per effetto di
loc.prep.
CO
a causa di, per: per effetto dell’abitudine.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.