esclusiva

e|sclu|ṣì|va
s.f.
1651 nell'accez. 2a; der. di esclusivo.


1. CO facoltà di godere di un diritto da cui gli altri sono esclusi | TS comm. unicità di un agente commerciale in una determinata zona nella trattazione di un prodotto: avere, concedere, dare l’esclusiva di un prodotto per una zona, avere l’esclusiva per, sull’importazione su tutto il territorio nazionale; rar. avere l’esclusiva nell’uso, nella diffusione di qcs.
2a. OB esclusione, limitazione
2b. OB facoltà di escludere | TS st.dir. facoltà dei grandi stati cattolici di proibire che qcn. venisse eletto papa
3. TS ling., gramm. => proposizione esclusiva

Polirematiche

clausola di esclusiva
loc.s.f.
TS econ.
in una transazione di ambito commerciale, patto di limitazione della concorrenza
esclusiva di vendita
loc.s.f.
TS comm.
=> esclusiva
in esclusiva
loc.avv.
loc.agg.inv. CO
1. loc.avv., con uso limitato a un solo soggetto: concedere, dare, avere in esclusiva un’intervista
2. loc.agg.inv., fatto in unico esemplare di cui è vietata la riproduzione: abito in esclusiva
patto di esclusiva
loc.s.m.
TS dir.comm.
accordo contrattuale per cui uno dei contraenti si assume l’obbligo di rivolgersi esclusivamente all’altro, per stipulare contratti riguardanti la fornitura di merci o lo svolgimento di attività
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.