eteroclisia

e|te|ro|cli|ṣì|a
s.f.
1956; comp. di etero(clito) e del gr. klisía “luogo ove appoggiarsi”.

TS gramm.
concorrenza di temi di etimo diverso nella costituzione di uno stesso paradigma verbale o nominale , come il lat. fero (per il presente) , tuli (per il perfetto) e latus (per le forme nominali) del verbo ferre "portare" , o in it. andare e vado
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Sostieni il giornalismo indipendente
Se ti piace il sito di Internazionale, aiutaci a tenerlo libero e accessibile a tutti con un contributo, anche piccolo.