furioso

fu|rió|so
agg.
2ª metà XIII sec; dal lat. furiōsu(m), v. anche furia.

AU
1a. preso da collera incontrollabile, da furore cieco: quell’ennesima sua prepotenza mi ha reso furioso
1b. che dà segni di furore per instabilità mentale: un pazzo furioso | anche s.m.: il reparto furiosi nei vecchi manicomi
2. di animale, che dà segni di violenza e furore: un toro furioso
3. di passione o sentimento, che infiamma l’animo, molto intenso: una furiosa passione d’amore
4. di gesto, comportamento, atteggiamento, che esprime ira, collera: con un’occhiata furiosa mi ha fatto tacere
5. che si manifesta con violenza: un temporale furioso ci ha fatto rientrare di corsa
6. BU molto impaziente: uomo furioso, temperamento furioso

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.