futuro

fu||ro
agg., s.m.
av. 1294; dal lat. futūru(m), propr. p.fut. di ĕsse “essere”.


FO
1. agg., che accadrà, che verrà in seguito: gli avvenimenti futuri, i futuri successi, gli anni futuri | la vita futura, la vita ultraterrena
2. agg., di qcn., che diventerà, che è destinato ad essere: i futuri sposi, il futuro presidente
3a. s.m., il tempo che verrà, rispetto al passato o al presente: vi annuncio che nel futuro ci saranno dei cambiamenti | ciò che accadrà, che si verificherà in tale tempo: prevedere il futuro
3b. s.m., l’insieme dei fatti e delle circostanze che caratterizzeranno l’esistenza di qcn. o di qcs.: il tuo futuro è ricco di prospettive, il futuro dell’azienda dipende da questa decisione | non avere futuro, essere senza futuro, essere senza prospettive per l’avvenire
4. s.m. TS gramm. tempo verbale usato in italiano nell’indicativo, per indicare un’azione che si colloca in un momento successivo al presente (per es. partirò domani) o, anche, per esprimere una probabilità, una possibilità, ecc. (per es. sarà un mese che non lo vedo); anche agg.: tempo futuro
5. BU s.m., spec. al pl., i posteri

Polirematiche

a futura memoria
loc.agg.
TS dir.
di un esame di testimonianza, che si svolge anticipatamente rispetto alla prassi normale per timore di futura impossibilità | di un testimone, la cui deposizione potrebbe essere utilizzata in un processo futuro
futuro anteriore
loc.s.m.
TS gramm.
tempo composto usato nell’indicativo, per indicare un’azione che si colloca in un momento successivo al presente, ma è precedente rispetto a un altro momento futuro a cui ci si è riferiti nel discorso (per es.: quando tornerai io sarò già partito) o, anche, per esprimere un dubbio o una supposizione (per es. sarai stato tu il colpevole?)
futuro composto
loc.s.m.
TS gramm.
=> futuro anteriore
futuro perfetto
loc.s.m.
OB
=> futuro anteriore
futuro semplice
loc.s.m.
TS gramm.
=> futuro
futuro sigmatico
loc.s.m.
TS gramm.
nel greco antico, quello la cui formazione prevede l’inserimento del sigma fra il tema verbale e la desinenza
in futuro
loc.avv.
CO
in un tempo successivo a quello presente o passato, in seguito: promise che in futuro se ne sarebbe ricordato.
participio futuro
loc.s.m.
TS gramm.
nella grammatica latina, indica un’azione che si svolgerà nel futuro ed entra, nella sua forma attiva, nella coniugazione perifrastica attiva mentre, in quella passiva, corrisponde al gerundivo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.