1gloria

glò|ria
s.f.
sec. XII nell'accez. 2; dal lat. glōrĭa(m).


 AU 

1a. fama straordinaria, onore grandissimo ottenuto per meriti o capacità eccezionali: le sue imprese eroiche gli hanno dato la gloria, oscurare la gloria di qcn., conseguirne ancora di più per azioni analoghe; la gloria delle armi, quella che deriva da imprese belliche
1b. iron., successo, notorietà: anch’io ho avuto il mio momento di gloria
2. onnipotenza e grandezza divina: la gloria di Dio, Dio si è manifestato in tutta la sua gloria | condizione di beatitudine derivante da una perfetta gioia: la gloria del Paradiso | BU aureola
3. AU lode, esaltazione, glorificazione: rendere gloria a Dio
4. AU spec. al pl., merito che costituisce motivo di fama e orgoglio: si è conquistato molte glorie sul campo; anche iron.: bella gloria aver vinto barando! | fig., persona che si è procurata onore e celebrità, spec. per meriti sportivi: partita tra vecchie glorie
5. LE vanto, orgoglio: né lo profondo inferno li riceve, | ch’alcuna gloria i rei avrebber d’elli (Dante)
6. BU splendore, rigoglio: la gloria dell’arte
7. TS st.arte opera di pittura o scultura che rappresenta figure di santi e schiere di angeli o raffigurazioni di carattere allegorico
8. TS teatr. apparecchio scenotecnico utile a far salire e scendere personaggi dall’alto sulla scena, per fingere una discesa dal cielo
9. TS tess. => seta gloria


Polirematiche

in gloria
loc.avv.
CO
in modo clamoroso, con grande successo: finire, chiudere in g.
lavorare per la gloria
loc.v.
CO
iron., l. senza un compenso in denaro
seta gloria
loc.s.f.
TS tess.
tessuto misto di cotone e seta usato spec. per la fabbricazione di ombrelli
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità