gnomo

gnò|mo
s.m.
av. 1739; dal lat. mod. gnōmu(m), nome coniato dal medico e filosofo svizzero Paracelso (1493-1541), prob. dal gr. gnṒmē “intelligenza”.

AD
1. essere favoloso che la mitologia nordica e la tradizione popolare europea rappresentano con l’aspetto di piccolissimo vecchio barbuto, abitatore di boschi e grotte, spesso dotato di poteri magici e custode di immensi tesori
2. nel gergo giornalistico, operatore finanziario: gli gnomi di Zurigo, i banchieri svizzeri
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.