2grado

grà|do
s.m.
av. 1294; dal lat. gratu(m).


LE
1. gradimento, piacere: contra suo grado e contra buona usanza (Dante)
2. riconoscenza, gratitudine: per quel singular grado | che tu dei a colui che sì nasconde | lo suo primo perché (Dante) | saper grado a qcn., essergli riconoscente

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità