graticcio

gra|tìc|cio
s.m.
av. 1306; lat. cratĭcĭu(m), v. anche grata.


1. CO stuoia di vimini utilizzata spec. per far seccare la frutta e sim. | estens., struttura di canne o elementi di legno intrecciati usata per costruire tettoie, sottili pareti e per chiudere aperture in costruzioni rustiche
2. TS zoot. => canniccio
3. TS sport nell’ippica, tipo di ostacolo costituito da una siepe trasportabile di rami secchi intrecciati
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità