1impostazione

im|po|sta|zió|ne
s.f.
1839;

AU
TS 1a. arch., edil. il sistemare nel luogo adatto la base di una struttura, spec. di un’opera muraria: impostazione di un arco | estens., fase iniziale di costruzione di un edificio o di una sua parte: impostazione di un muro portante
1b. TS mar. avvio di una costruzione navale, in cui si montano sullo scalo le parti dello scafo
2. CO fig., organizzazione, avvio: impostazione di un’attività, di un piano di lavoro | estens., impianto concettuale, schema: romanzo con un’ottima impostazione
3. TS mat. indicazione del procedimento per la risoluzione: impostazione di un problema
4. TS mus., teatr. nel canto e nella recitazione: corretta disposizione degli organi vocali e controllo dei muscoli diaframmatici per conseguire un’ottimale emissione di voce
5. CO fig., modo di considerare, di valutare qcs., spec. in vista di un fine da conseguire: una corretta impostazione della questione
6. CO fig., insieme dei fondamenti di un’arte, di una tecnica, di una disciplina e sim.: dare, fornire un’impostazione; migliorare la propria impostazione | estens., modo con cui tali fondamenti vengono assimilati: un’impostazione buona, corretta, scadente
7. TS tipogr. disposizione delle matrici delle singole pagine in modo che, una volta stampato e ripiegato il foglio, esse rispettino l’ordine di lettura
8. TS fon. => catastasi
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità