incubo

ìn|cu|bo
s.m.
1354; dal lat. tardo ĭncŭbu(m), der. di incubāre “giacere sopra”.


1. AU sogno angoscioso, spec. accompagnato da sensazione di oppressione o soffocamento: avere gli incubi, incubi notturni | TS mitol. nelle credenze popolari della antica Roma, personificazione dello stato di oppressione notturna, immaginata come un essere demoniaco che tormenta la persona nel sonno
2a. AU fig., pensiero o situazione che provoca angoscia: essere assillato dall’incubo dei debiti
2b. AU fig., persona che è fonte continua di ansie e preoccupazioni: quella professoressa è un incubo
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità