induzione

in|du|zió|ne
s.f.
1304-08; dal lat. inductiōne(m), v. anche indurre, cfr. sup. lat. inductum; nell’accez. 1a cfr. gr. epagōgḗ; nell’accez. 2 cfr. fr. induction.


1a. TS filos., log. procedimento per cui, partendo da dati empirici tra loro uniformi, si arriva alla formulazione di una regola universale
1b. CO estens., congettura, supposizione
2. TS fis. qualsiasi fenomeno per cui un corpo vicino a un altro ne modifica alcune caratteristiche o ne determina alcune proprietà
3. TS embriol. influenza esercitata da un abbozzo di embrione su una regione contigua, tale da determinare il differenziamento di particolari organi
4. BU l’indurre, il persuadere

Polirematiche

induzione dielettrica
loc.s.f.
TS fis.
grandezza vettoriale che rappresenta il campo elettrico generato dalle cariche elettriche libere (simb. D)
induzione elettrica
loc.s.f.
TS fis.
1. fenomeno per cui un conduttore esposto al campo elettrico prodotto da un corpo carico si elettrizza a sua volta
2. => induzione dielettrica
induzione elettromagnetica
loc.s.f.
TS fis.
generazione di una forza elettromotrice dovuta a variazione di flusso magnetico
induzione elettrostatica
loc.s.f.
TS fis.
1. distribuzione asimmetrica di cariche elettriche in un conduttore posto in un campo elettrico
2. => induzione elettrica
induzione magnetica
loc.s.f.
TS fis.
vettore che misura gli effetti magnetici nei mezzi materiali (simb. B).
rocchetto di induzione
loc.s.m.
TS elettr.
=> rocchetto di Ruhmkorff
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità