insensato

in|sen||to
agg., s.m.
av. 1321; dal lat. insensātu(m), v. anche sensato.

CO
1. agg. , s.m., che, chi è privo di buon senso, di giudizio: un giovane insensato, agire da insensato
2. agg. , che rivela mancanza di buon senso, di giudizio: comportamento insensato | irragionevole, assurdo: sospetto insensato
3. agg. , privo di senso, di significato: discorso, ragionamento insensato
4. agg. LE , privo di ragione: da insensato animale… ti recarono ad essere uomo (Boccaccio)
5. agg. BU , di qcs., insensibile, inanimato | di qcn., privo di sensi; stordito
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità