insensibile

in|sen||bi|le
agg., s.m. e f.
1304-08 nell'accez 3; dal lat. insensĭbĭle(m), v. anche sensibile.


CO
1. agg., privo di sensibilità a stimoli fisici: essere insensibile al freddo
2. agg., s.m. e f., fig., che, chi è incapace di provare o sa dominare emozioni e sentimenti: un uomo insensibile, essere insensibile al dolore altrui
3. agg., che sfugge alla percezione dei sensi, impercettibile: un insensibile spostamento, aumento insensibile
4. agg. OB LE inerte, inanimato: il cavalliero… in un suo gran pensier tanto penetra | che par cangiato in insensibil pietra (Ariosto)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità