insensibilità

in|sen|si|bi|li|
s.f.inv.
av. 1357; dal lat. insensibilitāte(m), v. anche insensibile.


CO
1. mancanza di sensibilità a stimoli fisici: insensibilità al caldo, al freddo
2. fig., l’essere incapace di provare o il saper dominare emozioni e sentimenti: insensibilità a un rimprovero, insensibilità al dolore altrui
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità