inserire

in|se||re
v.tr.
av. 1529 nell'accez. 5; dal lat. insĕrĕre, comp. di in- “dentro” e serĕre “intrecciare, unire” e “seminare, piantare”, con cambio di coniug.

FO
1a. mettere una cosa dentro un’altra, spec. infilandola in un’apposita sede: la chiave nella toppa | mettere una cosa tra altre: inserire un segnalibro tra le pagine
1b. innestare, ingranare: inserire la marcia
2a. immettere, registrare: inserire dati in un computer
2b. mettere a posto, collocare seguendo un determinato ordine: inserire una pratica nello schedario
2c. includere, aggiungere: inserire un nome in una lista | introdurre un elemento secondario in un complesso organico, per esigenze di completezza o di rettifica: inserire una nota nel testo
3. pubblicare, far pubblicare su un giornale un avviso, un annuncio, una pubblicità e sim.: inserire una domanda di impiego su un quotidiano
4a. collegare a una rete, a un circuito: inserire l’audio, la corrente
4b. TS elettr. collegare in serie
5. OB innestare: inserire una pianta
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità