interruttore

in|ter|rut||re
s.m.
av. 1698 nell'accez. 2; dal lat. tardo interruptōre(m), v. anche interrompere, cfr. sup. lat. interruptum.


1. AD TS elettr. dispositivo che serve ad aprire e chiudere un circuito elettrico, in genere azionato da un tasto, una levetta e sim.: girare, chiudere, premere l’interruttore, interruttore della luce
2. BU chi interrompe

Polirematiche

interruttore a intermittenza
loc.s.m.
TS elettr.
i. costituito da un dispositivo che, riscaldandosi per effetto della corrente, si deforma interrompendo il circuito e, successivamente raffreddandosi, torna alla forma iniziale ripristinando il passaggio di corrente, usato per azionare luci che si devono accendere e spegnere a intervalli regolari
interruttore a sfioramento
loc.s.m.
TS elettr.
=> microinterruttore
interruttore a tocco
loc.s.m.
TS elettr.
=> microinterruttore
interruttore automatico
loc.s.m.
TS elettr.
i. che funziona da sé per effetto della stessa corrente, quando l’intensità tende a salire al di sopra o a scendere al di sotto di limiti prestabiliti
interruttore di minima
loc.s.m.
TS elettr.
i. automatico che si attiva quando l’intensità della corrente scende al di sotto dei limiti prestabiliti
interruttore di sicurezza
loc.s.m.
TS elettr.
i. tarato per interrompere automaticamente il circuito quando l’intensità di corrente supera un determinato valore e si verifica un corto circuito, usato spec. per evitare incidenti con impianti elettrici ed elettrodomestici
interruttore differenziale
loc.s.m.
TS elettr.
i. automatico in cui un relè, rilevando una disuguaglianza tra le correnti di ingresso e di uscita di un impianto, fornisce il segnale per l’apertura dell’interruttore stesso, evitando così il pericolo di contatti accidentali con elementi in tensione
interruttore inerziale
loc.s.m.
TS tecn.
dispositivo elettromeccanico di sicurezza per veicoli che, in caso di incidente, avverte l’impatto e blocca l’afflusso di carburante al motore al fine di prevenire incendi.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità