laudemio

lau||mio
s.m.
1605-07; dal lat. mediev. laudēmĭu(m), der. di laudāre “approvare”.


TS stor. nel Medioevo, somma di denaro che l’enfiteuta doveva pagare al signore al momento del trasferimento del diritto di enfiteusi | estens., tassa che in occasione dell’alienazione di un feudo il vassallo doveva pagare al feudatario
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità