magnanimo

ma|gnà|ni|mo
agg.
av. 1292; dal lat. magnanĭmu(m), comp. di magnus “grande” e animus “animo”, cfr. gr. megálopsukhos.


1a. CO di qcn., che ha un animo grande e nobile, che agisce in modo generoso ed esemplare | OB LE come appellativo di principi o signori: liberale e magnanima Isabella, | che del bel lume suo e di notte aprica | farà la terra che sul Menzo siede (Ariosto)
1b. CO di comportamento, atteggiamento e sim., che dimostra, che rivela magnanimità
2. LE coraggioso, audace, fiero; anche s.m.: quell’altro magnanimo, a cui posta | restato m’era, non mutò aspetto (Dante)
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità