maiuscolo

ma||sco|lo
agg.
1554; dal lat. maiŭscŭlu(m), der. di maius, nt. di maior, compar. di magnus “grande”.


1. CO di scrittura o carattere tipografico, di altezza maggiore e forma diversa rispetto al minuscolo corrispondente, usato spec. come iniziale di nomi propri e all’inizio del periodo: lettera maiuscola, corsivo maiuscolo; anche s.m.: evidenziare il titolo usando il maiuscolo
2. TS paleograf. di scrittura, come la capitale o l’onciale, costituita tutta da lettere della stessa altezza
3. CO estens., spec. scherz., molto grande, evidente: orecchini maiuscoli | fig., parlare, scrivere a lettere maiuscole, con molta chiarezza
4. BU straordinario, eccezionale
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità
Abbonati a Internazionale per leggere l’articolo.
Gli abbonati hanno accesso a tutti gli articoli, i video e i reportage pubblicati sul sito.
Sostieni Internazionale
Vogliamo garantire un’informazione di qualità anche online. Con il tuo contributo potremo tenere il sito di Internazionale libero e accessibile a tutti.