maturazione

ma|tu|ra|zió|ne
s.f.
ca. 1336; dal lat. maturatiōne(m), v. anche maturare.

CO
1. il maturare e il suo risultato: il frutto è al giusto livello di maturazione, le mele sono giunte a completa maturazione; anche fig.: il progetto è giunto a maturazione
2. processo di stagionatura di un prodotto alimentare, di un vino, ecc.
3. estens., processo di sviluppo di un individuo da un punto di vista psichico, morale, intellettuale; acquisizione di esperienza, consapevolezza, senso di responsabilità, ecc.
4. TS med. fase acuta o suppurativa di un processo infiammatorio, di un ascesso e sim.
5. TS biol. stadio della divisione cellulare durante il quale il numero delle cellule germinali è ridotto alla metà del numero caratteristico per le singole specie
6. TS econ. progressiva costituzione di una somma di denaro relativa all’investimento di un capitale: maturazione degli interessi | BU compimento del termine per adeguarsi a un’obbligazione, a un impegno finanziario, ecc.
7. TS metall. progressivo deposito di un costituente in una soluzione soprassatura che è stata sottoposta a tempra: maturazione naturale, quella che avviene a temperatura ambiente; maturazione artificiale, quella che avviene ad alte temperature
8. TS fotogr. insieme dei procedimenti che servono ad aumentare la sensibilità di una pellicola

Polirematiche

maturazione fisiologica
loc.s.f.
TS bot.
completo sviluppo di un frutto, che si identifica con la piena formazione dell’embrione nel seme
maturazione industriale
loc.s.f.
TS merceol.
grado di sviluppo di un frutto in cui esso è adatto ad essere raccolto e commercializzato.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità