messia

mes||a
s.m.inv.
av. 1342; dal lat. messīa(m), dal gr. messías, dall’aram. mašîaḥ “unto (da Dio)”.


1. TS bibl. nell’Antico Testamento, titolo attribuito a chiunque fosse investito da Dio di una missione nei confronti del popolo d’Israele, riservato dapprima a re e profeti
2. CO solo sing., per anton., con iniz. maiusc., Gesù Cristo, in quanto unto, prescelto da Dio come redentore dell’umanità
3. TS st.relig., antrop. in varie religioni, figura a cui viene attribuita una missione divina di rinnovamento dell’ordine sociale e religioso
4. CO fig., miracoloso salvatore e liberatore; persona a lungo attesa da cui si auspicano grosse novità e cambiamenti: farsi credere un messia

Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità