metà

me|
s.f.inv.
sec. XIII; lat. medietāte(m), der. di medius “1mezzo”.

FO
1. ciascuna delle due parti uguali che insieme formano un intero: tre è la metà di sei, dividere un’arancia in due metà; una metà scarsa, una buona metà; la prima metà del secolo: i primi cinquant’anni | in funz. agg.inv.: si è mangiato metà torta
2. fig., scherz., persona a cui si è uniti in matrimonio o a cui si è legati sentimentalmente: ha finalmente trovato la sua metà, verrò con la mia dolce metà
3. punto che sta nel mezzo, esattamente o approssimativamente, di una determinata estensione spaziale o temporale, di un oggetto, di una determinata quantità, ecc.: a metà del cammino, tornerà alla metà di luglio, sono appena alla metà del libro; chi ben comincia è alla metà dell’opera; anche in funz. agg.inv.: a metà strada, a metà settimana, a metà pagina | a metà prezzo: al 50% del valore o, anche, sottocosto
4. TS mus. non com. => minima

Polirematiche

a metà
loc.avv.
CO
1. in due parti approssimativamente uguali: dividere il lavoro a metà
2. in parte, non del tutto: una castagna sgusciata a metà
dire le cose a metà
loc.v.
CO
esprimersi con reticenza: smettila di dire le cose a metà e parla chiaro!; non lo capisco, dice le cose a metà
fare a metà
loc.v.
CO
dividere, spartire: non fare a metà con nessuno
fare le cose a metà
loc.v.
CO
f. qcs. in modo approssimativo e incompleto
fermarsi a metà strada
loc.v.
CO
non portare a compimento un’impresa.
la metà della metà
loc.s.f.
CO
una piccola parte
lasciare a metà
loc.v.
CO
interrompere: lasciare a metà un lavoro, un discorso
metà campo
loc.s.f.inv.
TS sport
ciascuna delle due parti del campo di gioco assegnata a una delle squadre: attaccare nella metà campo avversaria | zona centrale del campo di gioco: linea di metà campo
per metà
loc.avv.
CO
a metà.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità