mettere

mét|te|re
v.tr. e intr.
sec. XIII; lat. mĭttĕre “mandare”.

FO
1. v.tr. , porre, collocare in un determinato posto o luogo: mettere i piatti in tavola, i vestiti nell’armadio, mettere l’auto in garage, mettere i panni al sole, mettere la pentola sul fuoco
2. v.tr. , disporre in una determinata posizione, far assumere un certo ordine: mettere inclinato, di traverso; mettere i libri in fila, i numeri in colonna
3a. v.tr. , forma costrutti verbali con sostantivi preceduti spec. dalla prep. in: mettere in bella copia uno scritto, mettere in primo piano; mettere in ordine, in disordine | colloq., tradurre: mettere in francese
3b. v.tr. , introduce subordinate infinitive: mettere ad asciugare, a cuocere
4. v.tr. , applicare: mettere il francobollo su una cartolina | apporre: mettere una firma, un visto
5. v.tr. , aggiungere un ingrediente: mettere la noce moscata nel purè, metti lo zucchero nel caffè
6. v.tr. , versare: mettere l’acqua nella brocca
7. v.tr. , inserire in uno scritto, in un discorso e sim.: qui metterei una virgola
8. v.tr. , appoggiare, posare: guarda dove metti i piedi
9. v.tr. , far entrare, inserire, infilare: mettere la chiave nella toppa | conficcare: mettere un chiodo nel muro
10. v.tr. , indossare: mettere un vestito nuovo, mettiti la giacca perché fa freddo
11. v.tr. , appendere, attaccare: mettere un poster sulla parete, devo mettere le tende
12. v.tr. , installare: devo mettere il telefono, stanno mettendo l’ascensore
13. v.tr. , far entrare in funzione, azionare un congegno e sim.: mettere gli abbaglianti | ingranare: mettere la prima, la retromarcia
14. v.tr. , far spuntare: l’albero mette le foglie
15. v.tr. , infondere, suscitare: mettere allegria, malinconia, paura; una persona che mette il buonumore
16. v.tr. , sistemare, collocare qcn. in un luogo determinato: mettere qcn. a capotavola, vi metto nella camera dell’ultimo piano | spec. seguito da a o in, ridurre in una determinata condizione o stato d’animo: mettere in carcere il colpevole, mettere a riposo, mettere a proprio agio, l’ho messo fuori combattimento; mettere in ansia, in agitazione, in imbarazzo
17. v.tr. , assegnare, destinare a un incarico, a una funzione: mettere come responsabile, è stato messo nell’ufficio vendite; mettere a capo, alla direzione dell’azienda
18. v.tr. , supporre, ammettere: mettiamo che non sia d’accordo, metti che non abbia detto la verità | in loc.pragm., vuoi mettere?, per esprimere l’indiscutibile superiorità di qcs. | come la mettiamo?, per sollecitare da qcn. una risposta, una soluzione a un problema
19. v.tr. , versare una somma di denaro: abbiamo messo diecimila a testa; depositare: mettere i soldi in banca | fissare a un determinato prezzo: il mio fruttivendolo mette le pesche a duemila lire al chilo
20. v.tr. , imporre, stabilire in forza di un’autorità: mettere una tassa, un tributo
21. v.tr. , frapporre: mettere difficoltà, ostacoli
22. v.tr. , impiegare, impegnare: mettere tutte le proprie energie in un progetto
23. v.tr. , unito a particelle clitiche forma costrutti verbali: mettercela tutta, impegnarsi a fondo, fare ogni sforzo per ottenere un risultato | metterci la firma, accogliere o immaginare una possibilità con entusiasmo: «Vorresti diventare un attore?» «Ci metterei la firma»
24. v.intr. CO (avere) sboccare: la viuzza mette nella piazza | sfociare: il fiume mette nel Po

Polirematiche

metterci la firma
loc.v.
CO
colloq., accogliere o immaginare una possibilità con entusiasmo: «Quest'estate vorresti venire in vacanza con me?» «Ci metterei la firma!»
mettere a bagno
loc.v.
CO
smollare
mettere a capo
loc.v.
CO
preporre
mettere a confronto
loc.v.
CO
confrontare, paragonare: mettere a confronto due proposte, due metodi di lavoro
mettere a contributo
loc.v.
BU
servirsi, utilizzare
mettere a dieta
loc.v.
CO
assoggettare a un regime alimentare controllato
mettere a dimora
loc.v.
TS agr.
piantare o trapiantare nella sede definitiva
mettere a disposizione
loc.v.
CO
dare la possibilità di usare, offrire: ti metto a disposizione la mia camera
mettere a ferro e fuoco
loc.v.
CO
distruggere, devastare, saccheggiare: mettere a ferro e fuoco l'intera regione
mettere a frutto
loc.v.
CO
far fruttare: mettere a frutto un capitale, un investimento; anche fig.: mettere a frutto gli insegnamenti, i consigli di qcn.
mettere a fuoco
loc.v.
CO
regolare l’obiettivo di un apparecchio fotografico in modo da ottenere un’immagine nitida | fig., chiarire individuando i termini precisi: mettere a fuoco un problema
mettere a fuoco e fiamme
loc.v.
CO
mettere a ferro e fuoco
mettere a lato
loc.v.
TS sport
nel gergo calcistico, inviare il pallone oltre la linea laterale
mettere a letto
loc.v.
CO
preparare per la notte e far coricare: mettere a letto i bambini alle nove
mettere a massa
loc.v.
TS elettr.
stabilire un contatto con la terra
mettere a mollo
loc.v.
CO
smollare
mettere a morte
loc.v.
CO
condannare a morte; uccidere
mettere a nudo
loc.v.
CO
svelare senza riguardi o finzioni: mettere a nudo i propri sentimenti
mettere a parte
loc.v.
CO
far sapere, rendere partecipe: mettere a parte qcn. di qcs.
mettere a posto
loc.v.
CO
1. riordinare: prima di uscire metti a posto la stanza; riporre: metti a posto quello che hai preso
2. aggiustare, sistemare: bisogna mettere a posto il frigorifero | fig., risolvere: mettere a posto la situazione | rimproverare, dare una lezione: l’ho messo a posto io!
3. offrire una sistemazione economica o professionale
mettere a profitto
loc.v.
CO
far profittare, trarre vantaggio: mettere a profitto le esperienze fatte
mettere a punto
loc.v.
1. CO TS mecc. regolare, registrare un dispositivo, un motore e sim.
2. CO fig., definire precisando i termini: mettere a punto una questione
mettere a registro
loc.v.
TS tipogr.
collocare i cliché in modo che i segni del registro si sovrappongano esattamente
mettere a repentaglio
loc.v.
CO
esporre a situazioni di pericolo, rischiare: mettere a repentaglio la propria vita
mettere a rischio
loc.v.
CO
mettere a repentaglio
mettere a sacco
loc.v.
CO
saccheggiare: gli invasori misero a sacco la città
mettere a segno
loc.v.
CO
1. concludere felicemente: mettere a segno un colpo
2. ottenere: mettere a segno una vincita, l’ennesima vittoria
mettere a soqquadro
loc.v.
CO
mettere in estremo disordine
mettere a tacere
loc.v.
CO
1. rimbeccare con argomenti tali da impedire qualunque obiezione: l’ha messo a tacere con una risposta secca
2. smentire in modo incontrovertibile, evitare che qcs. diventi di pubblico dominio: mettere a tacere un pettegolezzo, uno scandalo
mettere a terra
loc.v.
1. CO prostrare moralmente, far cadere nella più profonda depressione
2. TS elettr. collegare un’apparecchiatura elettrica all’impianto di terra, per disperdere cariche in eccesso su un condensatore di enorme capacità
3. CO TS sport => atterrare
mettere a verbale
loc.v.
CO
inserire nel verbale: mettere a verbale una dichiarazione, un fatto
mettere acqua nel vino
loc.v.
CO
attenuare, smorzare affermazioni, atteggiamenti eccessivi
mettere agli arresti
loc.v.
CO
prelevare
mettere ai voti
loc.v.
CO
proporre per una votazione: mettere ai voti un progetto di legge
mettere al bando
loc.v.
CO
1. esiliare, bandire
2. estens., eliminare, allontanare: mettere al bando gli scrupoli | abolire, vietare: mettere al bando l’uso di alcolici
mettere al corrente
loc.v.
CO
informare, avvisare
mettere al guinzaglio
loc.v.
CO
fam., tenere legato a sé togliendo la libertà: ha messo il marito al guinzaglio
mettere al mondo
loc.v.
CO
far nascere, generare: ha messo al mondo due gemelli
mettere al muro
loc.v.
CO
fucilare
mettere al palo
loc.v.
CO
legare a un palo, spec. come forma di pena o di tortura
mettere al tappeto
loc.v.
TS sport
nel pugilato, atterrare l’avversario
mettere alla, in berlina
loc.v.
CO
esporre al disprezzo generale, spec. rivelando fatti inconfessabili, vergognosi e sim.
mettere alla carretta
loc.v.
BU
costringere a un lavoro umile e faticoso
mettere alla finestra
loc.v.
BU
mettere in piazza
mettere alla gogna
loc.v.
CO
mettere alla berlina
mettere alla porta
loc.v.
CO
mandar via, scacciare: il padrone di casa lo ha messo alla porta
mettere alla prova
loc.v.
CO
provare, cimentare per dimostrare determinate caratteristiche o comportamenti: mettere alla prova la fedeltà di una persona
mettere alla sbarra
loc.v.
CO
sottoporre a critiche e giudizi: mettere qcn. alla sbarra
mettere alle calcagna
loc.v.
CO
dare l’incarico di seguire qcn., spec. con l’intenzione di spiarlo o controllarlo: gli hanno messo un investigatore alle calcagna
mettere alle corde
loc.v.
CO
non lasciare possibilità di scelta
mettere alle costole
loc.v.
CO
mettere alle calcagna
mettere alle strette
loc.v.
CO
mettere alle corde
mettere all’indice
loc.v.
CO
vietare, proibire perché considerato riprovevole o amorale: mettere all’indice un film, una rappresentazione
mettere all’uscio
loc.v.
CO
mettere alla porta
mettere avanti
loc.v.
CO
avanzare, presentare, addurre: mettere avanti scuse, pretesti
mettere bene
loc.v.
CO
1. cercare di pacificare, di sanare un disaccordo: mettere bene tra due persone
2. colloq., risultare comodo, conveniente: ti mette bene se ci troviamo alle otto? | procedere, evolversi in modo soddisfacente o favorevole: la situazione mette bene
mettere bocca
loc.v.
CO
parlare, intromettersi senza essere chiamati in causa, senza essere interrogati
mettere cervello
loc.v.
CO
mettere giudizio
mettere conto
loc.v.
BU
con uso impers., valere la pena, importare
mettere da parte
loc.v.
CO
1. accantonare, non curarsi: mettere da parte una pratica, un problema
2. tenere in serbo, conservare; risparmiare: mettere da parte del denaro
mettere fine
loc.v.
CO
far terminare: mettere fine a un progetto, a un sogno
mettere fuori legge
loc.v.
CO
proibire, rendere illegale: quel colorante pericoloso è stato messo fuori legge
mettere giù
loc.v.
CO
deporre, posare: metti giù la valigia
mettere giudizio
loc.v.
CO
acquistare una certa maturità di comportamento
mettere gli occhi addosso
loc.v.
CO
adocchiare, spec. con l’intenzione di sedurre: mettere gli occhi addosso a qcn.
mettere gli occhi su
loc.v.
CO
guardare, spec. con interesse e desiderio: ho messo gli occhi su un cappotto nuovo
mettere i bastoni tra le ruote
loc.v.
CO
ostacolare: mettere i bastoni tra le ruote a qcn.
mettere i brividi
loc.v.
CO
suscitare terrore: questo thriller mette i brividi | suscitare profonda emozione: una musica che mette i brividi
mettere i denti
loc.v.
CO
iniziare la dentizione: il bambino ha messo i denti | fig., acquisire esperienza, accortezza in qcs.
mettere i piedi in testa
loc.v.
CO
sopraffare: ti fai sempre mettere i piedi in testa
mettere i piedi sul collo
loc.v.
CO
mettere i piedi in testa
mettere i puntini sulle, sugl’i
loc.v.
CO
precisare, puntualizzare i termini di una questione, di un concetto e sim.
mettere il bavaglio
loc.v.
CO
impedire di parlare e di comportarsi liberamente: gli hanno messo il bavaglio
mettere il becco
loc.v.
CO
intromettersi in fatti o conversazioni altrui: metti sempre il becco in ciò che non ti riguarda
mettere il carro davanti ai buoi
loc.v.
CO
voler precorrere i tempi; agire in modo prematuro
mettere il caso
loc.v.
CO
supporre: mettiamo il caso che io debba partire, metti il caso che domani piova
mettere il dito nella, sulla piaga
loc.v.
CO
toccare un argomento delicato o imbarazzante; sottolineare il punto critico di una situazione
mettere il laccio al collo
loc.v.
CO
mettere la corda al collo
mettere il lupo nell’ovile
loc.v.
CO
porre qcn. in una situazione di cui può abusare in modo indiscriminato a proprio vantaggio
mettere il muso
loc.v.
CO
ostentare un contegno freddo e offeso per manifestare il proprio risentimento
mettere il naso
loc.v.
CO
ficcare il naso
mettere il naso fuori
loc.v.
CO
fam., uscire: oggi non ho messo il naso fuori
mettere il piede in fallo
loc.v.
CO
sbagliare, commettere un errore: questa volta ha messo il piede in fallo
mettere in, nel conto
loc.v.
CO
includere in una nota spese | fig., tenere presente, considerare
mettere in ammollo
loc.v.
CO
dimoiare
mettere in atto
loc.v.
CO
realizzare, attuare: mettere in atto un progetto, un programma; usare, impiegare: ha messo in atto tutta la sua diplomazia
mettere in azione
loc.v.
CO
avviare
mettere in ballo
loc.v.
CO
tirare in ballo
mettere in barzelletta
loc.v.
CO
ridicolizzare
mettere in bocca
loc.v.
CO
attribuire determinati discorsi od opinioni: gli hanno messo in bocca frasi che non ha mai pronunciato | suggerire: mettere in bocca a qcn. la risposta esatta
mettere in buona luce
loc.v.
CO
far apparire, presentare in modo positivo suscitando una buona impressione
mettere in caldo
loc.v.
CO
far scaldare una preparazione gastronomica: mettere in caldo l’arrosto
mettere in campo
loc.v.
CO
1. far scendere in campo; schierare in un combattimento o in una gara: mettere in campo tutte le truppe, mettere in campo la squadra al completo
2. fig., addurre, presentare: ha messo in campo inutili scuse e pretesti
mettere in carica
loc.v.
CO
sottoporre a ricarica un accumulatore elettrico: mettere in carica le batterie del cellulare
mettere in carta
loc.v.
CO
trasferire sulla carta, scrivere: mettere in carta una dichiarazione, i propri pensieri
mettere in cartellone
loc.v.
CO
programmare
mettere in castello
loc.v.
LE
mangiare, ingurgitare: qualcosa alla buona da mettere in castello (Manzoni)
mettere in castigo
loc.v.
CO
fam., punire un bambino facendolo rimanere per un certo periodo in un angolo o in un luogo appartato
mettere in cattiva luce
loc.v.
CO
presentare, far apparire in modo negativo
mettere in chiaro
loc.v.
CO
chiarire, appurare: ha subito messo in chiaro le sue intenzioni, speravo di mettere in chiaro la situazione
mettere in circolazione
loc.v.
1. TS econ. dare corso legale a monete, banconote e sim.
2. CO estens., far circolare: mettere in circolazione nuovi prodotti; fig., diffondere: mettere in circolazione notizie false
mettere in commercio
loc.v.
CO
commercializzare: è stato messo in commercio un nuovo farmaco
mettere in condizione
loc.v.
CO
dare l’opportunità: l’ho messo in condizione di vincere
mettere in corpo
loc.v.
CO
ingurgitare: ha messo in corpo due litri di alcol
mettere in crisi
loc.v.
CO
porre in una situazione di grave difficoltà o disagio: mettere in crisi un rapporto, gli ultimi esami mi hanno messo in crisi
mettere in croce
loc.v.
CO
tormentare, affliggere, assillare: non mettermi in croce!, ha messo in croce tutta la famiglia
mettere in difficoltà
loc.v.
CO
mettere in crisi
mettere in discussione
loc.v.
CO
sottoporre a critiche: mettere in discussione l’insegnamento dei genitori | rendere dubbio il raggiungimento di un obiettivo, il buon risultato di un’impresa
mettere in disordine
loc.v.
CO
disordinare
mettere in disparte
loc.v.
CO
relegare
mettere in dubbio
loc.v.
CO
valutare con un atteggiamento scettico, critico: mettere in dubbio le sue affermazioni
mettere in evidenza
loc.v.
CO
dar risalto, evidenziare: un abito che mette in evidenza le sue forme | rilevare, mostrare: mettere in evidenza gli aspetti negativi di una situazione
mettere in fase
loc.v.
TS tecn.
mettere a punto, regolare un motore a scoppio
mettere in forse
loc.v.
CO
rendere incerto: il cattivo tempo ha messo in forse l’escursione
mettere in frigorifero
loc.v.
CO
tenere da parte, in sospeso: mettere in frigorifero una pratica, un affare
mettere in fuga
loc.v.
CO
costringere a fuggire, a ritirarsi: mettere in fuga i ladri, il nemico
mettere in ginocchio
loc.v.
CO
ridurre in una condizione di grave crisi: l’aumento del prezzo del petrolio ha messo in ginocchio l’economia occidentale
mettere in gioco
loc.v.
CO
mettere a repentaglio
mettere in giro
loc.v.
CO
1. mettere in circolazione: mettere in giro banconote false
2. fig., diffondere, divulgare: mettere in giro falsi pettegolezzi sul conto di qcn.
mettere in guardia
loc.v.
CO
avvertire di un pericolo, di una difficoltà cui si sta andando incontro, mettere sull’avviso
mettere in imbarazzo
loc.v.
CO
imbarazzare
mettere in libertà
loc.v.
CO
1. scarcerare: mettere in libertà un prigioniero
2. dare libera uscita: mettere in libertà i soldati, la servitù
mettere in luce
loc.v.
CO
mettere in evidenza
mettere in mano
loc.v.
CO
mettere nelle mani
mettere in mezzo
loc.v.
CO
coinvolgere qcn., spec. suo malgrado, in una questione, una faccenda e sim.: sono affari tuoi, non mi mettere in mezzo!
mettere in mora
loc.v.
TS dir.
dichiarare legalmente moroso qcn.
mettere in mostra
loc.v.
CO
1. esporre, esibire: mettere in mostra un quadro
2. fig., mostrare apertamente, ostentare: mettere in mostra la propria ricchezza
mettere in moto
loc.v.
CO
avviare il motore di un veicolo o un meccanismo: mettere in moto l’auto; anche fig.: mettere in moto un processo di rinnovamento
mettere in ombra
loc.v.
CO
sminuire il valore di qcn. o di qcs. a proprio vantaggio: mettere in ombra i meriti altrui
mettere in onda
loc.v.
CO
mandare in onda
mettere in opera
loc.v.
CO
dare inizio, iniziare a realizzare: mettere in opera un progetto | eseguire la messa in opera di una costruzione, un impianto e sim.
mettere in ordine
loc.v.
CO
aggiustare
mettere in pagina
loc.v.
TS tipogr.
=> impaginare
mettere in palio
loc.v.
CO
porre a disposizione come premio di un gioco, una lotteria, una competizione sportiva: mettere in palio un viaggio a Parigi
mettere in pericolo
loc.v.
CO
mettere a repentaglio
mettere in piazza
loc.v.
CO
far sapere a tutti: mette in piazza gli affari propri
mettere in piedi
loc.v.
CO
allestire, preparare: ha messo in piedi un nuovo spettacolo
mettere in pratica
loc.v.
CO
attuare praticamente: mettere in pratica i buoni consigli, un proposito
mettere in preventivo
loc.v.
CO
prevedere una possibilità, un’eventualità
mettere in prosa
loc.v.
CO
parafrasare
mettere in pubblico
loc.v.
CO
mettere in piazza
mettere in questione
loc.v.
CO
porre in dubbio, in discussione; sottoporre a esame critico
mettere in rapporto
loc.v.
CO
istituire un nesso, un legame, collegare
mettere in relazione
loc.v.
CO
mettere in rapporto
mettere in ridicolo
loc.v.
CO
satireggiare
mettere in riga
loc.v.
CO
inquadrare
mettere in rilievo
loc.v.
CO
mettere in evidenza
mettere in risalto
loc.v.
CO
mettere in evidenza
mettere in scena
loc.v.
CO
rappresentare un’opera teatrale, uno spettacolo e sim. | fig., simulare, inscenare con l’intento di trarre in inganno: mettere in scena un tradimento
mettere in tavola
loc.v.
CO
1. servire il pasto
2. mettere sul tappeto
mettere in testa
loc.v.
CO
inculcare: gli ha messo in testa strane idee
mettere in valore
loc.v.
TS econ.
far fruttare un bene, un capitale e sim. | CO far apprezzare
mettere in vendita
loc.v.
CO
offrire all’acquisto: mettere in vendita una casa, la macchina
mettere incinta
loc.v.
CO
rendere gravida
mettere insieme
loc.v.
CO
raccogliere; radunare: mettere insieme una bella compagnia | fam., abbozzare: mettere insieme un lavoro
mettere la, una pulce nell’orecchio
loc.v.
CO
insinuare un dubbio, un sospetto, una curiosità: con quella frase m'ha messo la pulce nell'orecchio
mettere la corda al collo
loc.v.
CO
imporre condizioni pesanti e inaccettabili: mettere la corda al collo a, di qcn.
mettere la fiaccola sotto il moggio
loc.v.
BU
tacere la verità
mettere la firma
loc.v.
CO
gerg., di militare di leva, scegliere di prolungare la propria ferma nell’esercito
mettere la lancia in resta
loc.v.
CO
prepararsi a uno scontro | fig., affrontare una situazione con energia e determinazione
mettere la mano sul fuoco
loc.v.
CO
affermare con sicurezza: metto la mano sul fuoco che arriverà in ritardo | garantire per qcn.: per te metto la mano sul fuoco
mettere la mordacchia
loc.v.
CO
costringere a tacere in modo perentorio: mettere la mordacchia a qcn. | censurare; reprimere
mettere la museruola
loc.v.
CO
mettere il bavaglio
mettere la parola fine
loc.v.
CO
far terminare definitivamente: mettere la parola fine a una relazione
mettere la prora a terra
loc.v.
TS mar.
dirigere la prora dalla parte in cui si trova la terra ferma
mettere la prora al vento
loc.v.
TS mar.
dirigere la prora dalla parte da cui spira il vento
mettere la pulce nell’orecchio
loc.v.
CO
insospettire
mettere la testa a partito
loc.v.
CO
mettere la testa a posto
mettere la testa a posto
loc.v.
CO
diventare serio e reponsabile, ravvedersi
mettere l’accento
loc.v.
CO
far risaltare, sottolineare: mettere l’accento sugli aspetti negativi
mettere l’anello
loc.v.
CO
sposare
mettere le ali
loc.v.
CO
avere, prendere slancio: la fantasia del poeta ha messo le ali
mettere le ali ai piedi
loc.v.
CO
scherz., procedere, correre molto velocemente
mettere le carte in tavola
loc.v.
CO
chiarire le proprie intenzioni; agire con franchezza
mettere le corna
loc.v.
CO
fare le corna
mettere le mani
loc.v.
CO
1. entrare in possesso, impadronirsi di qcs.: ha messo le mani su un’eredità colossale; mettere le mani su qcs. di grosso, venire a conoscenza di informazioni, dati e sim. riservati, scottanti
2. intervenire nella realizzazione di un progetto, di un lavoro e sim.: in quest’opera hanno messo le mani in tanti
mettere le mani addosso
loc.v.
CO
alzare le mani, picchiare: per una sciocchezza mi ha messo le mani addosso | toccare, palpeggiare, spec. in modo lascivo
mettere le mani avanti
loc.v.
CO
prevenire situazioni difficili o spiacevoli
mettere legna al fuoco
loc.v.
BU
incrementare l’ira, lo sdegno
mettere l’esca accanto al fuoco
loc.v.
CO
mettere se stessi o altri nell'occasione di innamorarsi o di provare altre passioni
mettere lingua
loc.v.
CO
mettere bocca
mettere lo zampino
loc.v.
CO
immischiarsi, intromettersi
mettere male
loc.v.
CO
1. suscitare contrasti, dissidi: mettere male fra due amici
2. colloq., risultare sconveniente, scomodo: ti mette male passarmi a prendere? | procedere in modo sfavorevole: la cosa mette male
mettere mano
loc.v.
CO
afferrare qcs. per servirsene per un determinato scopo: mettere mano alla spada, alla penna | iniziare: mettere mano a un lavoro
mettere mano al portafoglio
loc.v.
CO
accingersi a pagare
mettere mano alla borsa
loc.v.
CO
mettere mano al portafoglio
mettere nei guai
loc.v.
CO
inguaiare
mettere nei pasticci
loc.v.
CO
inguaiare
mettere nel sacco
loc.v.
CO
ingannare: questa volta mi hanno messo nel sacco
mettere nelle mani
loc.v.
CO
affidare ad altri: mettere una pratica nelle mani dell’avvocato
mettere nero su bianco
loc.v.
CO
mettere per scritto | estens., stabilire in modo definitivo una situazione
mettere pace
loc.v.
CO
sanare un disaccordo
mettere per scritto
loc.v.
CO
mettere nero su bianco
mettere piede
loc.v.
CO
spec. con valore enfatico, andare, entrare: a casa tua non metterò più piede
mettere radici
loc.v.
CO
1. di pianta, attecchire
2a. fig., di qcn.: sistemarsi in modo stabile in un luogo
2b. di idee, abitudini, sentimenti, penetrare in profondità, far presa: una tradizione che ha ormai messo le radici
mettere sotto
loc.v.
CO
1. investire: un’auto stava per metterlo sotto
2. far lavorare molto: per portare a termine l’opera mi hanno messo sotto
mettere sotto i denti
loc.v.
CO
mangiare per togliersi la fame più intensa: ci vorrebbe qualcosa da mettere sotto i denti
mettere sotto i piedi
loc.v.
CO
sopraffare; umiliare: mettere qcn. sotto i piedi
mettere su
loc.v.
CO
1. mettere in piedi, organizzare: mettere su uno spettacolo
2. colloq., mettere a cuocere: metti su la pasta, il pollo
3. fig., aizzare, sobillare, istigare a commettere azioni malvagie o a nutrire sentimenti di malevolenza: ti ha messo su contro di me
4. fig., assumere e ostentare un atteggiamento considerato negativo: mettere su superbia
mettere su casa
loc.v.
CO
1. mettere su famiglia
2. andare a vivere da soli o autonomamente rispetto alla famiglia di origine
3. attrezzare un appartamento per abitarci
mettere su chili
loc.v.
CO
fam., ingrassare
mettere su famiglia
loc.v.
CO
sposarsi, formarsi una famiglia
mettere su pancia
loc.v.
CO
mettere su chili
mettere su peso
loc.v.
CO
mettere su chili
mettere sugli, sull’attenti
loc.v.
CO
riportare all’ordine, far rigare dritto
mettere sul piatto della bilancia
loc.v.
CO
mettere sulla bilancia
mettere sul piedistallo
loc.v.
CO
stimare eccessivamente, idealizzare: mette suo figlio sul piedistallo
mettere sul tappeto
loc.v.
CO
proporre perché sia oggetto di discussione: mettere una questione sul tappeto
mettere sulla bilancia
loc.v.
CO
tenere in considerazione, valutare: mettere sulla bilancia i pro e i contro
mettere sull’altare
loc.v.
CO
esaltare con lodi sperticate
mettere sull’avviso
loc.v.
CO
mettere in guardia, avvisare
mettere tavola
loc.v.
OB
tenere un banchetto
mettere troppa carne al fuoco
loc.v.
CO
voler fare più di quanto si sia in grado
mettere una croce sopra
loc.v.
CO
fare una croce sopra
mettere una pezza
loc.v.
CO
tamponare
mettere una pietra sopra
loc.v.
CO
rinunciare definitivamente a qcs.
mettere via
loc.v.
CO
ritirare, riporre: mettere via gli abiti estivi | mettere in conserva.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità