mettersi

mét|ter|si
v.pronom.intr. e tr.

CO
1. v.pronom.intr., collocarsi; assumere una determinata posizione: mettiti qui; mettersi in piedi, sdraiato; mettersi in ginocchio, inginocchiarsi, spec. per pregare o in segno di devozione
2a. v.pronom.intr., porsi in una determinata condizione materiale, morale o psicologica, in una data situazione esistenziale, sociale, ecc.: mettersi a proprio agio, mettersi in agitazione, mettersi nei guai, mettersi sulla cattiva strada
2b. v.pronom.intr., entrare in una determinata condizione burocratica: mettersi in aspettativa, in maternità
3. v.pronom.intr., seguito da in o a con un sostantivo, ha valore incoativo: mettersi in cammino, in viaggio, alla ricerca di qcn.
4. v.pronom.intr., seguito da a con un verbo all’infinito, iniziare, cominciare: mettersi a correre, a studiare, a lavorare | seguito da un verbo impersonale: si è messo a piovere, a nevicare
5. v.pronom.intr., assumere un certo andamento, segnare un dato sviluppo: le cose si mettono male, il tempo si mette al bello
6. v.pronom.intr., fam., stringere con qcn. un rapporto spec. di lavoro o sentimentale: mi sono messo in società con Carlo, Antonio si è messo con Anna
7. v.pronom.intr., fam., vestirsi in un certo modo: mi sono messo in jeans, mettiti elegante, ci siamo messi in costume
8. v.pronom.tr., indossare: mettersi la giacca, mettiti la sciarpa
9. v.pronom.tr., infilarsi, introdursi: mettersi le mani in tasca, una caramella in bocca

Polirematiche

mettersi a bottega
loc.v.
OB
iniziare a lavorare come apprendista presso qcn.
mettersi a dieta
loc.v.
CO
iniziare a osservare una dieta, sottoporsi a una dieta
mettersi a disposizione
loc.v.
CO
offrire a qcn. la propria disponibilità di tempo, mezzi e sim.: mi metto a tua disposizione
mettersi a letto
loc.v.
CO
andare a letto, spec. perché si sta male: ho la febbre, mi metterò a letto
mettersi a nudo
loc.v.
CO
raccontarsi
mettersi a piangere
loc.v.
CO
sciogliersi in lacrime
mettersi a posto
loc.v.
CO
raggiungere una posizione soddisfacente, una stabilità economica, lavorativa, affettiva, ecc.
mettersi a rapporto
loc.v.
TS milit.
chiedere di essere ricevuto da un superiore per esporgli questioni personali o per presentare ricorso contro provvedimenti ritenuti ingiusti
mettersi alle calcagna
loc.v.
CO
inseguire: mettersi alle calcagna di qcn.
mettersi alle costole
loc.v.
CO
mettersi alle calcagna
mettersi all’opera
loc.v.
CO
iniziare un’attività: mettiamoci all’opera, dobbiamo tinteggiare ancora due pareti
mettersi da parte
loc.v.
CO
farsi da parte
mettersi d’impegno
loc.v.
CO
impegnarsi a fondo in qcs.: per riuscire a laurearsi in tempo si è messo d’impegno
mettersi il cuore in pace
loc.v.
CO
rassegnarsi
mettersi in buona luce
loc.v.
CO
suscitare un buona impressione, farsi apprezzare
mettersi in capo
loc.v.
CO
mettersi in testa
mettersi in cattiva luce
loc.v.
CO
suscitare una cattiva impressione
mettersi in coda
loc.v.
CO
accodarsi
mettersi in contatto
loc.v.
CO
contattare
mettersi in evidenza
loc.v.
CO
mettersi in luce
mettersi in guardia
loc.v.
CO
assumere una posizione difensiva
mettersi in libertà
loc.v.
CO
m. a proprio agio, spec. indossando abiti da casa comodi e semplici
mettersi in luce
loc.v.
CO
farsi notare per i propri meriti, pregi e sim.
mettersi in mare
loc.v.
CO
intraprendere una navigazione
mettersi in mente
loc.v.
CO
mettersi in testa
mettersi in mezzo
loc.v.
CO
intromettersi, immischiarsi in affari altrui | intervenire in una lite, una discussione e sim., tra due o più persone
mettersi in mostra
loc.v.
CO
esibirsi, tentare di farsi notare
mettersi in moto
loc.v.
CO
di macchinari, motori, ecc., partire, accendersi | di veicolo, cominciare a muoversi | di qcn., muoversi, attivarsi; iniziare un’attività
mettersi in piazza
loc.v.
CO
esporsi in pubblico, farsi notare, spec. quando sarebbe più opportuno o prudente il contrario
mettersi in relazione
loc.v.
CO
relazionarsi
mettersi in salvo
loc.v.
CO
salvarsi
mettersi in strada
loc.v.
CO
intraprendere un viaggio
mettersi in testa
loc.v.
CO
convincersi: si è messo in testa che la moglie lo tradisce
mettersi in vista
loc.v.
CO
mettersi in luce
mettersi insieme
loc.v.
CO
rec., iniziare una relazione amorosa: si sono messi insieme l’anno scorso
mettersi la coda tra le gambe
loc.v.
CO
ritirarsi scornato dopo un insuccesso, andarsene mogio mogio
mettersi la coscienza a posto
loc.v.
CO
eliminare un senso di colpa riparando a un errore o a un'omissione
mettersi la coscienza in pace
loc.v.
CO
mettersi la coscienza a posto
mettersi la maschera
loc.v.
CO
dissimulare i propri pensieri
mettersi la via tra le gambe
loc.v.
BU
fuggire
mettersi l’animo in pace
loc.v.
CO
mettersi il cuore in pace
mettersi le mani nei capelli
loc.v.
CO
con riferimento al valore simbolico del gesto, esprimere disperazione
mettersi nei guai
loc.v.
CO
incasinarsi
mettersi nei panni
loc.v.
CO
immedesimarsi nelle condizioni altrui: mettersi nei panni di qcn., mettiti nei miei panni!
mettersi nei pasticci
loc.v.
CO
inguaiarsi
mettersi nelle mani
loc.v.
CO
affidarsi completamente a qcn.: mettersi nelle mani del medico
mettersi sotto
loc.v.
CO
1. impegnarsi a fondo in un’attività: mettersi sotto con il lavoro, è ora che ti metta sotto!
2. fam., infilarsi sotto le coperte: mettiti sotto che fa freddo!
mettersi sulle orme
loc.v.
CO
1. cercare qcn. seguendo indicazioni, indizi e sim.: mettersi sulle orme dell’assassino
2. fig., imitare, seguire l’esempio di qcn.
mettersi sulle tracce
loc.v.
CO
ricercare
mettersi una mano sul cuore
loc.v.
CO
proclamare la propria buona fede
mettersi una mano sulla coscienza
loc.v.
CO
spec. come invito, comportarsi secondo la propria coscienza, correttamente: non fare così, mettiti una mano sulla coscienza!.
Il dizionario di italiano dalla a alla z
pubblicità